mercoledì 9 febbraio 2011

Genialate

Chi frequenta Confindustria sa che la mitica "base" ha un mantra:
bisogna fare qualcosa
chi la frequenta da molto sa anche che se gli rispondi "ok, dai vediamo cosa fare, tu cosa faresti" la risposta è uguale "bisogna fare qualcosa", inutile cercare di approfondire cosa, quella è la risposta che si riceve.

Se a questa situazione innestiamo un qualche genio il risultato è questo.
Non sono di quella categoria, se no mi cascherebbero le braccia (devo imparare ad essere fine).

Già il testimonial Gerry Scotti (e sui testimonial ci sarebbe da aprire un libro) è super inflazionato.
Ma pensare, con la pubblicità TV (altra genialata) di "creare nuove motivazioni di acquisto oltre a quelle già fortemente consolidate" in un momento di crisi dell'edilizia ed economica (e l'ultimo pensiero credo sia ristrutturare casa) è veramente una cosa che mi lascia allibito.
A meno che non abbiano trovato innovativi usi tipo la ceramica commestibile.

Ah, certo, dimenticavo, però "abbiamo fatto qualcosa".

5 commenti:

marco.raffaelli ha detto...

Ciao, ti vedo giustamente acceso sull'ipotesi di patrimoniale dl genio Amato.
Io avrei una controproposta, per la quale sarei anche disposto a versare i famosi 10k euro per due anni.. e sarebbe che i politici che hanno ricoperto incarichi per più di 5 anni con patrimonio (compreso immobili) superiore a 250.000 € ne versassero almeno il doppio, mentre quelli con patrimonio superiore a 500.000 €, tra i quali sicuramente rientra il signor Amato, versassero almeno 100.000 € a cranio.
in fondo non sono loro i maggiori responsabili e beneficiari del dissesto dello stato? Ecco, prima di parlare di qualsiaisi patrimoniale vorrei vedere lor signori non dico ridotti sul lastrico, ma diciamo sostanzialmente impoveriti.. inoltre qualora il debito pubblico dovesse tornare all' 80% di Pil, nella costituzione andrebbe scritto che non si possono chiudere bilanci statali in perdita, ossia si spende solo ciò che entra.
Qualsiasi ipotesi che prescinda da questi due capisaldi senz'altro avrà come effetto immediato la mia discesa in piazza con un forcone per fare due discorsi sottili con dotto Amato..

Baldo ha detto...

Il fatto che Barabino € Partners sia citato nel comunicato più che il cliente ci dovrebbe far sperare bene? :)

duca ha detto...

Come sai io abito dalle parti di Sassuolo e conosco bene Assopiastrelle (Presidente , Vice e alcuni del Consiglio)
direi che come minimo li possiamo definire dei conservatori....... difficile che da lì vengano colpi di genio...... Ci sono alcuni imprenditori illuminati, ma la maggior parte sono nella fase di tirare i remi in barca.
Nel periodo delle vacche grasse non hanno investito. Ad esempio potevano costruire reti di vendita proprie, avviare integrazioni a valle della produzione, creando filiere ad alto valore aggiunto..... ma pochissimi ci hanno pensato, quasi nessuno lo ha realizzato......
però una cosa va detta: oggi l'unico mercato che tira è quello delle ristrutturazioni. in questo il Berlusca ha ragione. le famiglie ricche ci sono e molti siatemano case e ville. Ho un amico che ha un grande negozio di vendita di ceramica e affini e gestisce con una rete di piccoli imprenditori le ristrutturazioni dei privati e mi conferma che il mercato è vivo.... vivissimo, mentre quello delle imprese è totalmente fermo....

Franco ha detto...

Ahaha, 'sta minchiata delle piastrelle mi mancava ..... e mi rifiuto di essere oxfordiano nel commentarla!

Mah, io son ottimista di natura, ma non è che ci sian poi tante ragioni per pensar di combinare davvero qualcosa, con tutto lo sbattimento che ci prendiamo, in Viale dell'Astronomia .....

Omar ha detto...

@duca
strategia ideata al Bar delle Vergini?
Saluti