martedì 23 agosto 2011

Scopri le differenze

Leggo oggi sul Corriere Milano che ci sono 20 nuove stazioni di bike sharing per BikeMe in attesa e che non si sa bene quando verranno fatte.

Il tutto perché? Perché a Maggio, come forse qualcuno ricorda, con grandi speranze, c'è stato un cambio di Giunta.
La localizzazione delle stazioni è decisa (strano eh) da una commissione.
La commissione, con il cambio giunta, non è stata ancora nominata.

Ora, con tutto il rispetto, quando poi si parla di efficienza privata e pubblica si parla di queste piccole cose.

Voi immaginate una azienda dove dopo tre mesi da un cambio di Amministratore Delegato (ma anche di proprietà) non si decide, che so, il posizionamento estintori (la proporzione è quella) o delle macchinette del caffé per la mancanza di una commissione (a patto che la commissione non preveda la partecipazione dei sindacati, lì la storia cambia ma per ragioni diverse).
E questa naturalmente è la punta dell'iceberg.

1 commento:

Paola ha detto...

Fai un test: twitta il post @giulianopisapia, magari ti risponde?