giovedì 1 gennaio 2009

Messaggi

Questo signore ci invita tutti a maggiore sobrietà.
Magari cominciasse la Chiesa che invece da sempre usa la sua magnificenza per colpire il popolino.

8 commenti:

duca ha detto...

Conosco la chiesa, le parrocchie, le curie e anche la curia per eccellenza (quella di Roma) e ti posso garantire che sono molto sobri e che le risorse che hanno le utilizzano al meglio, sia per far funzionare l'apparato, ma anche e soprattutto a beneficio dei fedeli e soprattutto dei più poveri. Fidati. non ti dico il falso.....e soprattutto te lo dico per esperienza diretta (e io ero un liberarale molto, molto scettico nei confronti della chiesa, ma poi ho visto......ho toccato con mano e per questo testimonio che le apparenze, e soprattutto i media ingannano).
Ciao e
Buon Anno
Duca

L'imprenditore ha detto...

Come sempre accade ci sono grandi differenze tra centro e periferie.

E so bene che la Chiesa localmente è poi spesso molto sobria (anche se poi son sempre qui a chiedere soldi per le manutenzioni delle chiese).

E sentir parlare di sobrietà da uno agghindato così, permettimi, lo trovo poco coerente.

Ma sai che mi piace fare il provocatore ;-)

Giorgio R. ha detto...

A Bergamo, un prete non ha messo Gesù bambino nel presepe perché non siamo stati abbastana caritatevoli con gli immigrati. E' partito un insulto (educato) nei confronti di questo abominio.

Anonimo ha detto...

rispetta il Papa

L'imprenditore ha detto...

Io ho il massimo rispetto del Papa (ma anche degli esponenti delle altre religioni, intendiamoci).

Ma rispetto vuol dire non potere esprimere le proprie opinioni?

Trovo che il Papa dica cose intelligenti e condivisibili e sono sostanzialmente d'accordo su alcune sue proposte dell'ultimo periodo. non a caso qualche post fa ho parlato di solidarietà.

Ciò non toglie, permettimi, che preferirei un look più minimalista. Soprattutto mentre parli di sobrietà.

Un po' come la storia dei megamanager dell'auto USA andati a chiedere soldi con gli aerei privati. A volte anche il look e il contesto nel quale si dicono certe cose è importante.

aldo ha detto...

Chi mette in pratica il Vangelo? Il potere temporale del Clero non è ciò che predicava Gesù di Nazzaret e neppure è la vita vissuta dai Santi. "Fà ciò che il prete dice ma non ciò che il prete fà" questa è una massima popolare che racchiude una grande verità. Saluti Aldo.

Anonimo ha detto...

sfido chiunque a indicare un personaggio che, sul piano umano, storico, abbia maggiore autorevolezza del Papa Benedetto XVI. E' inutile che ci pensi, non lo troverai. Non ce n'è uno, in tutto il mondo.

Anonimo ha detto...

--------sfido chiunque a indicare un personaggio che, sul piano umano, storico, abbia maggiore autorevolezza del Papa Benedetto XVI. E' inutile che ci pensi, non lo troverai. Non ce n'è uno, in tutto il mondo.----------

Caro anonimo, che cosa vuol dire "maggiore autorevolezza?
Nei confronti di chi?
Intendi un tale che sta seduto su un TRONO D' ORO a spigare che gli altri devono essere morigerati?
Mi sembra una buffonata non un discorso da persona autorevole.
Non rispetto questi scellerati che si fanno scudo della religione per i loro biechi traffici.
Ma neanche me ne preoccupo....se c'e' un Dio sara' lui a giudicare.

Luigi