mercoledì 12 maggio 2010

Outsourcing


Ci sono volte nelle quali forse è meglio non essere in outsourcing.
Tralascio le scelte di tutto flash (che o si mette d'accordo con Apple o sparisce con l'arrivo di oPad) o il tipo di comunicazione.

Ma che una delle maggiori aziende alimentari mondiali, la Ferrero, che macina utili a manetta, per colpa della solita agenzia (mi auguro siano almeno dei cantinari) col suo prodotto di punta, la Nutella, esca con delle foto con sopra il watermark dell'agenzia di vendita foto è inaccettabile.
Sembra lo sprovveduto che fa fare il sito da un amico di suo cuggino che "se ne intende di computer" e rubacchia foto qui e là.
Ok che la pubblicità è finta, ma proprio andare on line con le allegre famigliole di istockphoto con su pure il watermark mi pare veramente una epic fail.
Tralasciando poi i commenti scritti dagli stagisti dell'agenzia per riempire il muro.

E sono ore che è su così.
Se lo fai in casa in un avvenimento del genere frusti i tuoi e dopo poco correggi, in outsourcing magari la persona che ha in mano il tutto oggi è in ferie, o chissà e rischi di farti prendere in giro dal web tutto.
A meno che non fosse per attirare traffico.
Un po' come Pannella che siccome è un po' che nessuno se lo fila (i Radicali non vincono neppure contro nessuno) "rivela" che andava anche con gli uomini.

Contenti loro alla Ferrero di fare traffico in questo modo...
O forse sono io che conosco troppo il web e sono più "avanti" dell'utente medio.

3 commenti:

Cristiano Rastelli ha detto...

Beh, per consolarti puoi sempre "scaricare le pins"...

info ha detto...

e pensare che la Nutella aveva saputo construire attorno alla segretezza della sua ricetta ( ricordate le leggende metroplitane sorte sui presunti ingredienti....?)fascino e mistero. ora la politica dell'azienda è cambiata, sono diventati cristallini in tutto quello che fanno.

Anonimo ha detto...

Made in Italy = All´italiana