lunedì 26 settembre 2011

A prescindere

Tutti oggi se la sono presi con Brunetta.

Non sono tra gli estimatori di questo governo; ormai si pensa che dicano cazzate a prescindere, e anche loro hanno fatto di tutto per arrivare a questo risultato.

Ma che i documenti rilasciati dalla pubblica amministrazione o le CCIAA siano richieste dalla pubblica amministrazione che ne ha bisogno, senza passare attraverso l'azienda, non è una cazzata.
Anzi, forse sarebbe il momento buono nel quale la PA si mette a fare seriamente una rete di interscambio dati.
E, a mio parere, sarebbe il metodo giusto per fare in modo che le aziende controllino e tengano a posto tutte le cose dei rapporti con la PA.

Faccio l'esempio del DURC (il documento che dice che sono a posto con i contributi INPS). Se sono io a fornirlo per assurdo posso costruirlo falso. Se l'appaltante lo ricevesse direttamente dall'INPS sarebbe certo e aggiornato.

Non conosco l'attuale certificazione antimafia, non partecipiamo a nessun appalto per scelta, ma in passato era una pagliacciata. E mi pare non abbia evitato che gli appalti siano andati agli amici degli amici.

Forse sarebbe ora di passare dai controlli formali a quelli sostanziali. Quella si che è la rivoluzione di efficienza per la nostra PA.

Se poi pensate che ogni volta alla PA, per qualsiasi cosa, devo fornire la visura camerale forse capite cosa intendo.

Ah, certo, dimenticavo, per ogni documento pago la CCIAA, il bollo e tangenti varie. Forse la ragione è quella.

Re-Edit Ah, per la cronaca mi son fatto una ricerca. Qui si trova la guida.
Come notate in fondo dai costi (moltiplicare per migliaia di documenti) non è un brutto business. Ma qualcuno mi deve dire perché non può richiederlo l'ente in via elettronica (oltretutto avrebbero tutto automatizzato con si/no).

2 commenti:

Jakala ha detto...

Però come dicono da altre parti "manca la comprensione del tono" alla dichiarazione di Brunetta.

E' evidente che lui non pensava ad un archivio digitale condiviso, dove mettere i documenti volta per volta (es. Durc, antimafia, etc) ma semplicemente abolirli disinteressandosi se servono oppure no.
La controprova è nel fallimento della digitalizzazione della PA

L'imprenditore ha detto...

@jakala
non so perché ormai con la stampa che abbiamo è impossibile avere notizie giuste.
Io avevo sentito e letto che la dichiarazione era "basta richiedere certificati emessi dalla stessa PA"
Lo dicono da anni e non lo fanno mai.

Secondo me è anche un problema di strutture. I ministri contano niente e le strutture sulla digitalizzazione fanno melina, perché costringerebbe a misurare la produttività e tracciabilità.