domenica 4 novembre 2007

Musica

E' un po' che non parlo di musica.
Quando Springsteen è in tour la situazione è sempre strana, si ascolta molta musica dei concerti (lo so che è illegale, ma le registrazioni amatoriali girano da sempre e io partecipo a circuiti senza scopo di lucro).

Cose sparse comperate e ascoltate ultimamente.

REM - Live
In bel CD inutile, il primo live dei REM, pur seguendoli da sempre non li ho mai visti live, l'impressione che ho sempre avuto dai video visti è che non fossero poi così trascinanti e la voce di Stipe un po' incerta, per usare un eufemismo, dal vivo.
Il disco è probabilmente la conferma di tutto ciò.

Joni Mitchell - Shine
Noi vecchietti andiamo avanti a botte di miti e ricordi. Questa artista ha fatto dei gran bei dischi, tanti anni fa. Me la ricordo anche in un (tribolato) concerto tanti anni fa al Palacomesichiamavallora.
Torna dopo parecchi anni con un bel disco, certo, atmosfere quasi da musica classica, molto jazz (e non potrebbe essere diversamente) un po' di chitarra da country rock.
Ma ancora una grande capacità di scrivere canzoni e una splendida voce. Se volete rilassarvi la sera, con un buon bicchiere di rum invecchiato (o ciò che vi piace) in poltrona.

A tribute to Fats Domino - Goin' home
Molti giovani di oggi hanno un difetto, pur ascoltando molta musica sono diventati "consumisti" e oltre ad ascoltare le cose che la radio gli propone (ma molti scoprono musica su myspace) spesso non vanno alla ricerca delle radici.
E spesso capita di far ascoltare delle cose alle mie figlie che loro conoscono ma che non sanno che sono cover.
Ecco questa è l'ottima occasione per ascoltare un po' di cose delle radici del rock reinterpretate da grandi artisti. E magari vi verrà voglia di prendere qualche CD del grandissimo Fats Domino.

JJ Cale - Rewind
Ultimamente la maggior parte dei vecchi stanno riaprendo gli archivi per scoprire che quello scartato 20 o 30 anni fa, nei momenti di fulgore artistico, pur magari inferiore a quello pubblicato allora è molto, molto meglio di quello che si riesce a fare oggi.
Ecco questo è uno di quei casi.
Bel CD.

Eddie Vedder - Into the wild
Il cantante dei Pearl Jam per una volta con delle atmosfere leggermente diverse. Non a caso è una colonna sonora.
Ma quest'uomo è un grande. Probabilmente mi piacerebbe anche sentirlo cantare sotto la doccia.
Bello. Consigliato.
Con l'occasione suggerisco anche l'acquisto del DVD dei Pearl Jam, Immagine in cornice. Un inno d'amore al nostro paese, anche se forse per la parte musicale si poteva fare di meglio.
Ma la faccia che fanno quando si guardano intorno all'Arena di Verona è incredibile (e somiglia molto a quella di Springsteen nel Seeger tour).

John Fogerty - Revival
Altro dei grandi per me intoccabili.
Ma astenersi da questo CD, ne ha fatti di molto migliori. Acquistare solo se avete tutto.

Patty Scialfa - Play As It Lays
Finalmente un disco decente della Signora Springsteen. Abbastanza bello.
Ma per farlo ha dovuto diventare molto simile a Rickie Lee Jones, e in fondo frequento da troppi anni l'originale per stupirmi od entusiarmarmi.

Wilco - Sky blue sky
Colpa mia, non li conoscevo.
Grande rock americano moderno figlio del country rock.
Mi sono piaciuti talmente tanto che mi sono comperato anche una buona quantità degli altri album che ho trovato.
Consigliatissimo, tra quelli ascoltati, anche il live Kicking television.
Se dovete comperarne uno di quelli citati, questo.

Lo so, non ho mai parlato di Magic, di Springsteen. Ma non mi va di farlo. so di essere di parte.
E' un po' come chiedermi se sono carine le mie figlie, come domanda.

4 commenti:

Suarez (dal Blog) ha detto...

Penso ti potrebbe piacere anche Josh Rouse (parti da 1972 in poi)

FB ha detto...

Tutti splendidi i dischi della grande Joni, ma solo fino alla morte dell'ancor più grande Jaco Pastorius al basso (sminuente definirlo solo un bassista. Le sue linee sono spesso bachiane, non paia un'esagerazione).

Brava da sola (lei e la sua chitarra), ottima in band con Jaco, ma poi... insomma, una discesa continua, secondo me.

Pure le recenti cover di suoi vecchi successi... che tristezza...

L'imprenditore ha detto...

@ Suarez
me lo segno

@ Fb
D'accordo al 100% anche sulla buonanima di Pastorius
Ma questo non è affatto male.

lambdasond ha detto...

Rem trascinanti dal vivo? Uhm... a parte le prime esibizioni, documentate in qualche bootleg video che affiora anche sul mulo (notevoli certi live televisivi dell'83 per promuovere Murmur), mi vengono in mente solo alcuni momenti del tour di Green. Ovviamente anche il tour di Monster, ma fu talmente devastante per il gruppo che Stipe e Mills finirono sotto i ferri, e Berry stava per rimanerci secco. Gli show dei Rem puntano soprattutto sull'atmosfera, ma del nuovo live (che non ho ancora ascoltato) mi convince poco la scaletta: The ascent of man è una canzone imbarazzante per qualsiasi gruppo, figuuriamoci per loro...