domenica 25 novembre 2007

Quantità data

A volte ho la sensazione che la creatività, o capacità d impegno e concentrazione, sia data.

Ci sono periodo come questo, di forte impegno aziendale, che comporta creatività e concentrazione nell'avvio di nuovi progetti, che mi fanno sentire come "svuotato".
Sono talmente concentrato che vivo come in trance, e non ho molto spazio per altre cose di tipo lavorativo/creativo.
Quasi come se avessi, che so, 100 punti creatività da spendere la settimana e se li assegno tutti ad una attività non me ne avanzano per le altre.

Succede anche a Voi?

3 commenti:

Suarez (dal blog) ha detto...

Si capita anche a me, anzi uno passa tutta la giornata a capo chino su attivita' "speciali" e la sera alle sei gli avanza la sbobba ordinaria che e' cmq da mandare avanti, purtuttavia mercoledi saro' a Milano ;-) (il che ha comportato mooolto irresponsabilmente :-) mettere in stand by per un pajo di giorni i 3 progetti che sto' seguendo direttamente ed accantonare le altre decine di cazzi, mazzi, carri e buoi che fanno il mio fatturato annuo)

L'imprenditore ha detto...

Io ieri (domenica) praticamente ho lavorato tutto il giorno perché mercoledì avrei un appuntamento a Milano.

E la mia agenda per Mercoledì è "blindata", telefonasse chiunque _non posso_ ;-)

duca ha detto...

Si, anche per me è lo stesso.
Devo dire che in passato ho raggiunto risultati ed ho vinto quando mi sono concentrato su uno, o pochi grandi progetti, altrimenti la dispersione mi ha soffocato.
Comunque c'è un modo per sopravvivere.......delegare, delegare, delegare, circondandosi di persone cui dare fiducia.
Lo so che è difficile, ma in fondo la vera, unica risorsa scarsa della nostra vita è il tempo. Bisogna imparare a saperselo prendere, atrovare gli spazi per se stessi e allora anche la creatività arriva.
Ragionamenti in libertà!
Ciao
Duca