martedì 16 settembre 2008

Cori da stadio

Se ho sentito bene ieri sera in un tg un corteo di cameriere volanti Alitalia urlava una cosa tipo "da domani tutti in treno".

Capisco la nostalgia per il monopolio milano-roma che permetteva di coprire una gestione fallimentare.
Ma vorrei ricordare che ci sono molte altre compagnie aeree che si possono usare.

A meno che non ce l'avessero con i nostri politici che, fallita Alitalia, va a finire che si devono pagare i biglietti aerei come le persone normali.

2 commenti:

pollodimare ha detto...

E dopo le cameriere i tramvieri del cielo, quelli che all'aeroporto di Venezia vengono prelevati da un motoscafo e portati al confortevole hotel De Bains al Lido; non capisco perchè non vadano a Cortina, già che ci sono, l'aria è migliore. Io tifo per il fallimento.

Alex ha detto...

Non ci saranno altre compagnie. Hanno già trovato il modo di far fuori Ryanair.
A Roma chiuderanno l'aeroporto di Ciampino, col pretesto che il baccano degli aerei disturbava il sonno di tutti quelli che abitano nelle case abusive (poi condonate) vicino all'aeroporto. Poco importa che quell'aeroporto desse lavoro a un mucchio di gente. Ryanair ha già detto che piuttosto che trasferirsi all'aeroporto di Viterbo (in culo al mondo, collegato alla capitale con una lentissima e scassatissima ferrovia per pendolari) lascerà l'Italia.
A Milano (notizia non confermata, ma ormai probabile) chiuderà Linate, così i Milanesi la smetteranno di usarlo per recarsi negli hub di Londra, Parigi e Francoforte evitando lo schifosissimo Malpensa e Alitalia