martedì 18 settembre 2007

Legalità

Massimo rispetto per la decisione dei colleghi siciliani di dare un forte messaggio contro la Mafia.

E i mafiosi non hanno tardato a farsi sentire.

Purtroppo però, nello stesso giorno leggo di un ministro che dice "gli immigrati scendano in piazza". Una ulteriore dimostrazione della strumentalizzazione ormai costante del messaggio politico, tanto per andare sui giornali.

Credo che pochissimi Italiani siano contro gli immigrati in quanto tali. Credo invece che tutti siano contro l'illegalità.

E questo è un paese che, purtroppo, non è più in grado di garantire la sicurezza e il rispetto delle leggi per la buona parte dei suoi cittadini.
La buona parte del meridione è sotto il controllo della delinquenza organizzata, qui al nord ogni giorno ci troviamo a fronteggiare situazioni certamente meno opprimenti di quelle del meridione, ma comunque mal sopportate dai cittadini.
Dalle piccole cose, come le automobili che girano chiaramente non adeguate (ma se fermano me con le gomme quasi consumate mi richiamano o fanno la multa), oppure cose tipo sporcizia, ubriachi, molestatori, scippatori, piccoli furti. Tutte cose che colpiscono il cittadino e instaurano un senso di incertezza.

Si è persa la certezza della pena, parli con le forze dell'ordine e li trovi demotivati, perché loro sì, procedono con gli arresti, ma per trovarsi i delinquenti fuori dopo pochi giorni.

Esiste un forte problema di legalità in questo paese. Che comprende anche la questione tasse, certo.
E una magistratura che forse non è così efficace come dovrebbe (lasciando perdere le penose cose tipo D'Alema che adesso attacca la Forleo, già difesa dalla sinistra quando liberò gli islamici, solita corrente alternata).

E forse anche la sinistra si sta accorgendo che è un vero, grande problema che tocca soprattutto i cittadini più deboli. Al solito i ricchi si arrangiano da se.


Dimenticavo, se stacchi la cima di uno yacht con su un ministro dopo due giorni sei in galera e ci resti.

3 commenti:

Frank77 ha detto...

Purtroppo la cultura della legalità manca assolutamente in noi Italiani;siamo l'unico paese al mondo dove oltre il cartello vietato,esiste anche il cartello severamente vietato.

giuliano ha detto...

come si trattano gli operatori di legalità : illegittimo demansionamento estromissione eliminazione dallo ufficio,condanna datoriale al sedicente reintegro,esclusivamente nelle mansioni precedentemente svolte,in:http://www.areagiuridica.com

L'imprenditore ha detto...

@ Giuliano

ho mica capito bene il senso del commento sai?