lunedì 3 settembre 2007

Capacità di giudizio

Sottoscrivo in toto il post del quasi omonimo (ma lui è nato prima) Pensieri economici in libertà: "alla vigilia di decisioni importanti, la documentazione viene fornita con molto ritardo se non, addirittura, nel corso della stessa riunione in cui occorre decidere".

Il sottoscritto ha fatto parte (non in aziende quotate sia chiaro) di diversi Consigli di amministrazione e/o direttivi e/o associazioni.

La regola è praticamente quella di ricevere il documento (magari di 10 pagine) sul quale fare la discussione quando inizia la riunione. E spesso l'argomento è complesso.
La scusa ufficiale è che "ci abbiamo lavorato fino all'ultimo minuto".

Per non parlare di posti in cui devi votare il bilancio ma non ti lasciano una copia per ragioni di "riservatezza"!?
Poi dicono che io sono un bastian contrario perché voto contro o mi astengo....

La verità è che ci sono i consiglieri "più uguali" che il documento l'han visto e digerito, e agli altri tocca fare come i parlamentari e votare la pappa fatta in base alla maggioranza di cui fan parte.
Ben vengano allora regole chiare che obbligano a fornire prima, a tutti, le informazioni necessarie.
Anche se sui consiglieri c.d. "indipendenti" ho una fila di dubbi lunga un chilometro anch'io.

3 commenti:

MarketingPark ha detto...

C'è pure di peggio: una ex collega chiese un mutuo (concessole dalla banca senza problemi) ma il contratto lo vide solo il giorno della stipula davanti al notaio per la compravendita. Rischiò grosso, per fortuna le condizioni (interessi, spese, rateizzazione etc.) corrispondevano punto per punto a quanto anticipatole a voce.

laureato91 ha detto...

Forse ci vorrebbero un po' più di persone in giro come il nostro schietto imprenditore!

Laureato91

L'imprenditore ha detto...

Il problema è che purtroppo non c'è in giro molta gente che ha il coraggio delle proprie idee. Si sono distratti quando distribuivano gli attributi?

E spesso in certi posti ci vai nominato da questo o quello e di rompiscatole non ne vogliono.
E la cosa triste è che ho visto gente "vendersi" per gettoni di presenza da veri barboni.
Per certi compensi posso capire, ma per magari 2000 euro (lordi)...

E poi va sempre tenuto conto che in certi ambienti per poter rompere le scatole devi essere inattaccabile, se il tuo business o il tuo potere si basano su una "rete" non puoi andare troppo controcorrente.

Ed ecco che si torna agli "indipendenti" di mestiere che alla fine a qualche compromesso scendono...