martedì 9 ottobre 2007

Il gioco delle tre carte

Avete mai visto i truffatori dell'autogrill, quelli con le tre carte o i bussolotti?
Giocano sulla comunicazione, il socio che "vince" e quello che pensa di essere più furbo.

In finanziaria da quanto leggo (non ho avuto modo di approfondirla) sono state ridotte le tasse sulle imprese, dal 33% al 28%.
Sulla carta una cosa ottima.

Poi approfondisci e scopri che (tanto per cambiare) si allarga la base imponibile, se ho capito bene gli interessi passivi non saranno più deducibili dall'IRES (è già così per l'IRAP).

Apri un bel foglio elettronico e fai due conti.
Prendi una azienda decente, che guadagna il 6% prima delle tasse.
Presupponi che come molte aziende abbia l'1% di oneri finanziari sul fatturato.

Fai due conti e scopri che il risparmio IRES su un fatturato di 10 milioni è ben di Euro... tadaaaaaa squillo di trombe: 2.000.

Poi cambi e fai il conto che l'azienda abbia un indebitamento virtuoso pari al 30% del fatturato (nulla di scandaloso nelle PMI, a volte si arriva all'80%) e sia brava a prendere il denaro e lo paghi mediamente il 6%: gli interessi sono di 180.000 Euro.
Perbacco, guarda, sono più alti dell'1% di prima (l'1,8%).
Indovina cosa succede?

Classico: 20.400 Euro in più di tasse.
Chi l'avrebbe mai detto...

2 commenti:

Anonimo ha detto...

In effetti per come la hanno presentata questa finanziaria è - come dici -il calssico gioco delle 3 carte: nulla di scandaloso visto che questo governo ci ha abituati alla sua facile demagogia.
Non parliamo poi degli ammortamenti anticipati: se non saranno più deducibili addio autofinanziamento, quindi addio investimenti ...imprese sempre più vecchie ed obsolete quando invece si richiama il mondo imprenditoriale a scelte coraggiose sugli investimenti.
In pratica vogliono Avere senza Dare....una finanziaria da clima elettorale.
Non parliamo poi dei 1000 euro per i bamboccioni...
Zener

prime ha detto...

Potremmo allora iniziare a parlare delle migliaia di Euro per gli aerei personali ...

:-)

Scherzi a parte, è davvero il gioco delle 3 carte. Poi nel caso ci si trovi ad essere indebitati per degli investimenti e si superi per quel 30% - diversi clienti nostri lo sono - allora li viene il bello (cioè il bruttissimo) per loro ...

:-S

Evviva il sano Governo di Sinistra, serviranno anni per recuperare ai casini che sta facendo ...