martedì 15 gennaio 2008

No comment...

(ASCA) 16:09 METALMECCANICI: CONTENTO (UILM) SI DIMETTE E ACCUSA FIOM PER ROTTURA.
Beh, questo Contento è solo il segretario UILM.

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Dopo i 7 morti alla Thyssenkrupp, 2a Porto Marghera oggi fatalità, responsabilità degli operai disattenti o taglio dei costi sulla sicurezza da parte di imprenditori e manager?
Come molte Aziende Italiane che hanno investito in paesi low cost e fanno finta di niente per quanto riguarda la tutela dei lavoratori, salvo poi fare proclami di corporate social responsability.
Francamente ai morti sul lavoro e loro famiglie, le sue polemiche sull'aumento dei salari ormai non interessano più.
Invece di polemizzare continuamente su qualsiasi cosa non gradisce, scriva di cosa fate nella sua azienda per migliorare l'ambiente e essere competitivi ( le classiche istruzioni per l'uso ).
Sarebbe più utile e interessante aiutare altri.
Di imprenditori/manager capaci solo a parlare e lamentarsi pubblicamente, come del resto subordinati et similia ne ho piene le tasche.
Un suo collega imprenditore.

L'imprenditore ha detto...

lascio perdere il problema sicurezza, aspettavo passassero i momenti "caldi" per farlo. E purtroppo oggi è un altro giorno "caldo".

Per le istruzioni per l'uso mi spiace, questo non è un blog di consulenza. Ci sono anche parti in cui parlo di strategie & co. Ma certo volendo tenere l'anonimato non parlo della mia azienda.
E poi chi vuol fare il mio mestiere pedali e impari, tanto a sentire quello che si dice in giro è una passeggiata...

Mi spiace sia stufo di sentire gente che si lamenta. Ma qui scrivo quello che mi passa per la testa e in questo periodo sono lamentele per una situazione che si sta facendo insostenibile.

Marco ha detto...

ah, non saranno mai giorni "freddi".
non fino a quando la cultura del rispetto delle regole sarà quella che vediamo in ogni ambito della convivenza civile.
sul lavoro tutti si sentono più furbi, esperti e intelligenti del"pirla" che prescrive procedure di lavoro. e quando li levi da terra a male parole perchè fanno l'uomo ragno sugli scaffali, l'equilibrista sulle forche del carrello elevatore ed altri numeri da circo hanno il coraggio di offendersi.
Poi quando si pestano le unghie è sempre colpa di qualcos'altro e di qualcun altro. alla peggio del "dover" lavorare con la fretta.
persino il sindacato disincentiva la premialità sulla sicurezza adducendo come scusa che i lavoratori sarebbero portati a nascondere i piccoli infortuni per non perdere il plus di reddito.
la sicurezza è un problema culturale innanzitutto e di formazione in secondo luogo.