martedì 15 aprile 2008

Sogni e realtà

Tanti bei sogni di solidarietà, bene comune, volemose bene.
La verità è le persone sono egoiste, chiuse, spaventate. E scegliendo tra benessere proprio e bene comune scelgono il primo.

Tra una sinistra governo delle tasse per mantenere carrozzoni tipo Alitalia e un Berlusconi che per una volta ha fatto promesse allineate con l'avversario e detto che sarà dura ha scelto il caimano.

E i mitici operai stufi di una sinistra diventata casta del no, inconcludente, occupata in lotte di potere interno e a considerare ignoranti tutti quelli che votano a destra; puntano sulla Lega, cancellando i veri conservatori dal parlamento. Alla fine Berlusconi ce l'ha fatta.
Dopo il sindacato il parlamento. La sinistra estrema (come la destra che lo è sempre stata) è finalmente marginale in questo paese.
Se solo riescono a fare governo e opposizione in modo decente parlandosi senza demonizzazioni forse una (piccola) speranza c'è.

3 commenti:

Woman ha detto...

Vorrei avere quello spiraglio di ottimismo che hai tu ...

man ha detto...

Per me le cose adesso miglioreranno veramente.

prime ha detto...

L'ottismo ci deve essere.

C'è nell'aria la sensazione che finalmente, qualcosa sia cambiato ...

:-)