giovedì 16 febbraio 2006

Grande Emma

"Viviamo in un Paese in cui essere liberali, filoccidentali e legalitari è qualcosa tra il peccato e il reato."
Lo ha detto Emma Bonino ieri i un'intervista al Corriere.
Sottoscrivo e appoggio!

5 commenti:

Alex ha detto...

Giusto! E poi alleiamoci con Bertinotti & Co.... Molto logico!

L'imprenditore ha detto...

La logicità non fa parte della politica.
Ognuno cerca di "portare a casa", radicali compresi che fanno tipo bandierina.
Infatti sottoscrivo la frase, ma ho smesso di chiedere coerenza ai politici.
Vedi il mio post "schifati" di qualche giorno fa.

Alex ha detto...

ok, ma gente che si dichiara liberale, liberista libertaria etc e va con i comunisti è troppo anche per la media italiana! In confronto Mastella è lineare e coerente...

L'imprenditore ha detto...

Alex, Mi sembrerò (orrore) mastella anch'io, ma appoggio la frase della Bonino e anche il tuo commento qui sopra.
E' stato un periodo incasinato non ho capito/seguito le ragioni che hanno portato i radicali con Prodi.

Alex ha detto...

Per completare: la frase della Bonino la sottoscrivo anch'io al 100%.