venerdì 23 febbraio 2007

Dittatori

I dodici punti «non negoziabili» - Corriere della Sera: "al presidente del Consiglio è riconosciuta l'autorità di esprimere in maniera unitaria la posizione del governo stesso in caso di contrasto"

Ma non era il Berluska il neo dittatore?

1 commento:

FB ha detto...

Ma questo è il governo buono. Tutto si può quindi fare, perchè è buono per definizione.

Piuttosto noto che tra i 12 punti non ce n'è nemmeno uno, o una premessa oppure una chiosa, che stabilisca che cosa succede a chi dovesse sgarrare, eventualità che mi è sembrata una pratica certezza leggendo i punti 12 e soprattutto 11.

Si è mai visto un politico, Ministro per di più, "uso a servir tacendo"??

Direi che, stante la mancanza di "pene" o conseguenze per eventuali mancate osservanze del dodecalogo, l'impegno eventualmente sottoscritto vale forse la carta su cui è scritto. Ben poco.