giovedì 8 febbraio 2007

Questa strana UE

ANSA.it - Economia - Ue importera' 200mila ton zucchero

Faccio fatica a capire:
prima tagliamo la produzione
e poi importiamo a tasso zero?

Capisco se avessimo tagliato i contributi oltre una certa quota di produzione e chi ce la faceva lo produceva a prezzo di mercato, ma abbiamo tagliato proprio la produzione!

4 commenti:

Marco S. ha detto...

ma la UE è la soluzione o è parte dei problemi del nostro sciagurato paese ?

this is the question !

gibbo ha detto...

NOn e' fisicamente possibile produrre zucchero da barbabietola ad un prezzo concorrenziale con quello prodotto dalla canna. Ci costa molto meno importare lo zucchero dall'estero che produrlo in italia.

L'imprenditore ha detto...

@gibbo
Conosco i prezzi differenti dello zucchero derivato da canna o da barbabietola qui da noi.

Infatti ho detto "togliere gli incentivi".

Ma un conto è lasciare che sia il mercato a decidere se produrre o no, un conto è impedire di produrre.
Qualcuno avrebbe anche potuto di decidere di produrre comunque in attesa di chiudere o riconvertire.

Marco ha detto...

mah, il mercato ue dello zucchero è talmente drogato di sussidi che il prezzo sostenuto dalle sovvenzioni ed i sussidi al surplus sono una doppia tassa (paghiamo più caro lo zucchero e poi paghiamo con le tasse i sussidi al surplus) con la quale affamiamo i produttori extra cee quando il nostro zucchero viene piazzato nel terzo mondo a prezzi inferiori al loro costo di produzione (che è tutto dire)

non ci fosse l'ingordigia francese a dirigere le logiche comunitarie della PAC avremmo i soldi per fare davvero ricerca, infrastrutture ed energia