giovedì 22 febbraio 2007

Soldi gettati

Ma qualcuno sa quanto ci costa sto cesso di logo?

Questa cosa dovrebbe esprimere le potenzialità turistiche di un paese che potrebbe essere un museo a cielo aperto?
E nel paese di Leonardo e Michelangelo, per farci disegnare un logo (con il governo più antiamericano della storia) dobbiamo andare da degli amerikani per farcelo disegnare?
Se facevano un concorso nelle scuole venivano fuori cose migliori.

3 commenti:

loste ha detto...

Hai mille volte ragione, ho pensato la stessa cosa quando l'ho visto. Vuoi che non abbiamo sganciato 250/300 K€ per la creatività? Con la consulenza di qualche figlionipote che ha affiancato i "creativi" amiricani della filiale milanese? Aspetta che poi non è finita ora bisogna, calare il "logo" nel sito http://www.italia.it/ che è in "coming soon" da sempre. Poi bisognerà stampare tutta la BTL (folder vari) che serve a pubblicizzare il nostro paese. Sono convinto che un buon blogger "topo di gazzetta ufficiale" riuscirà a scoprire che per tutto il progetto complessivo sono stati stanziati tr i 5 e i 6 mio fi euro. Aff....

pollodimare ha detto...

acxcqE' veramente orribile, incoerente, sgraziato, non si fa ricordare, non ha alcun appeal, una confusione di stilemi, sembra una di quelle cose fatte alle macchinette delle stazioni per i biglietti da visita. Se questo è il prologo del sito stiamo bene !

Anonimo ha detto...

Siamo riusciti a calpestare anche la proverbiale creatività che da millenni ci contraddistingue. Questo è un logo orripilante che non riassume nulla di riconducibile al tema per il quale è stato creato.Non escluderei che il "creatore" - sicuramente ben pagato - devolverà parte del compenso a favore del solito critico di turno che spiegherà al solito popolo becero il significato dell'opera.Se il critico è autorevole chi mai oserà oserà dire che non ha capito?