giovedì 26 aprile 2007

Pubblicità e sindacati

Normalmente si fa pubblicità per avere un ritorno economico. Sia pure nella costante difficoltà (e i miei amici markettari hanno molto da insegnare e molto hanno (1) detto) di misurare il ritorno sull'investimento si fa pubblicità perché ci sia.

Ascoltare la pubblicità di CGIL per i fondi pensione contrattuali mi fa allora chiedere quale può essere il ritorno.
Solo una funzione sociale?
Solo per il fatto che i fondi sono poi in effetti gestiti dal sindacato (e allora perché non è fatta a nome dei fondi)?
Ma siamo proprio sicuri?

1 la mia prof delle elementari mi avrebbe dato un 4 per un hanno senz'h!

6 commenti:

FB ha detto...

Io mi occupo di pubblicità. E la pubblicità, categoria entro la quale rientra la comunicazione istituzionale, i nostri clienti, alla fin fine, la fanno per un solo motivo: spostare danaro verso le loro casse. Questo è il motivo per cui la si fa, mica per altro. Il che è, devo aggiungere, del tutto legittimo, posto che siano osservate le leggi.

Il problema, se di problema si può parlare, nasce quando un ente quale un sindacato, la cui personalità giuridica è inoltre del tutto peculiare, fa pubblicità. Quale motivo ha, un sindacato, di spostare danaro verso casse che (apparentemente?) non siano le sue?

Anonimo ha detto...

Tenetevi stretto il tfr, lasciatelo in ditta, c'è tempo per vedere come vanno le cose.

rino ha detto...

loro sono i buoni .-)

ot: impre, t'è scappato un "molto anno detto"

TuaPensione ha detto...

Ci sono almeno 2 motivi:
1)
L'art. 5 comma 1 del Decreto Legislativo n. 252/2005 stabilisce che la composizione degli organi di amministrazione del fondo chiuso deve rispettare il criterio della partecipazione paritetica di rappresentanti
- dei lavoratori e
- dei datori di lavoro.

Quindi ci sono tanti posti, garantiti per legge ai sindacalisti, nei consigli di amministrazione dei fondi di categoria.

2)
Ammesso che lo facessero gratis,
comunque
- amministrano miliardi di euro,
- decidono strategie di investimento,
- decidono le gare di appalto per dare gli incarichi a banche e assicurazioni,
insomma un grandissimo potere.

L'imprenditore ha detto...

Grazie per la segnalazione dell'errore... :-(

@ Tuapensione
Se ben ricordo Confindustria dal Cometa si è sfilata.
La storia la conoscevo...
Ero un pò retorico, lo ammetto

Marco ha detto...

si fa tanta morale sulle scatole cinesi, ma su questo parastato, su questi pezzi di socialismo reale e sulla mole di denari che amministrano ed il potere che esercitano non una parola.