giovedì 24 novembre 2005

Dollaro USA

Mi sembra sulla giostra.

La BCE dice che alzerà i tassi.
In teoria il rialzo dei tassi dovrebbe rendere forte l'euro, in pratica l'effetto annuncio dovrebbe averlo mosso di conseguenza (l'andamento dell'ultima settimana).
Qualche idea lì fuori?

Visto che per noi come esportatori ogni centesimo di movimento del cambio vale qualche decina di migliaia di Euro.

5 commenti:

Anonimo ha detto...

Il rialzo dei tassi renderà l'euro piu' debole ( scusa se mi permetto di contraddirti) ma ci vogliono circa 18 mesi dal rialzo per riprendere quota . Ciao

a.s.c. ha detto...

Complimenti per la teoria poco ortodossa...mi riferisco all'anonimo chiaramente, sarei curioso di sapere se ha studiato da Trichet...

Anonimo ha detto...

la teoria può essere anche poco ortodossa , ma quello che conta in economia è il ritorno . Caro a.s.c.non ha importanza dove si studia, piuttosto il tuo commento non c'è stato, solo un appunto sulla mia. ciao

L'imprenditore ha detto...

Non sono di regola per la censura e se ho lasciato i commenti è per averli.
Preferirei però che ci si attenesse alle buone maniere e (ove possibile visto che anche il sottoscritto è anonimo) che ci fossero dei riferimenti email nei commenti.
Detto questo ho controllato, pensavo di essermi sbagliato ma anche a me suona "strano" che i tassi elevati indeboliscano una valuta.
Ciao

a.s.c. ha detto...

Mi sembra di essere stato ironico e di non aver offeso nessuno,sono il primo ad interessarmi a discussioni serie e non potevo fare appunti perchè non ne sono in grado. Tuttavia da persona che si occupa di questioni di economia so per certo che non esiste una legge economica, si lavora su aggiustamenti momentanei nel tentativo di migliorare determinate condizioni. Un probabile rialzo dei tassi dovrebbe in teoria apprezzare l'euro...ma solo a posteriori è possibile dire se si è raggiunto l'obiettivo. Il problema di oggi è che si da per scontato che l'economia risponda alle leggi della matematica!!Grazie e scusate il disturbo