mercoledì 16 novembre 2005

Lasciatemi lavorare!

Brutta sindrome!

Spesso accade che la gente trovi la scusa (anche il Berlusca ha questa tendenza) che è colpa degli altri che, non capendo, non lasciano lavorare il capo e fanno inutili (?) questioni ponendo problemi. Devo dire che questo mi è capitato anche nelle associazioni.

Eh no cari signori, la colpa non è di chi "non vi lascia lavorare in pace" la colpa è vostra che non sapete costruire il consenso sulle vostre idee e fare in modo che diventino condivise.

Il passo successivo (fra i colleghi imprenditori) è quello del popolo bue che non capisce la importanza e bellezza della idea e che, attraverso il mercato, stranamente, non la premia.
Colpa della gente che non capisce nulla, l'idea è splendida (sottotiolo: è mia...).

In queste cose serve l'esperienza di fare trading, inutile pensare che è il mercato che non capisce e andare "contro".
Inutile pensare che sono gli altri stupidi perchè non hanno capito:

3 commenti:

a.s.c. ha detto...

Effettivamente la penso anch'io come te, in linea di principio il tuo atteggiamento verso la libera iniziativa è giusto. Tuttavia nel nostro paese ci troviamo di fronte ad un muro corporativista eretto da chi dovrebbe liberare risorse per sviluppare o sostenere un'idea. Non che gli "altri" siano stupidi, ma spesso non sono pronti.
Cmq se ti interessa una discussione, i tuoi argomenti sono molto interessanti e anch'io nel mio blog mi occupo ogni tanto di economia, passami a trovare: www.mementoservice.blogspot.com

Anonimo ha detto...

i politici trend following non è male, sai gli stop loss che scattano.

L'imprenditore ha detto...

Da quando applicano il sondaggio continuo altro che stop loss, fanno di quelle giravolte!
Mi pare di aver visto oggi sul giornale che rifondazione è tornata più vicina a Cofferati (avevo postato una cosa tempo fa).
Sicuramente non è stato perché si è scoperto che la gente lo appoggia ;-)