sabato 15 luglio 2006

Montezemolo l'esterofilo

ANSA.it - Furto nella villa di Montezemolo: "avrebbero rubato solo una pistola Smith&Wesson calibro 38".

Come rilevava Steve non basta la Fiat che is fa rifare i concessionari da Ikea, la moto che è un'Harley, i gadgets made in Cina ecc ecc
Libera e bella Montezemolo non ne vuole proprio sapere di comperare italiano.
Alla Beretta preferisce le armi made in USA!

11 commenti:

Anonimo ha detto...

hanno rubato una pistola a un pistola !!!!

Anonimo ha detto...

leggo spesso che ce l'avete con Montezemolo , la fiat ecc... Credo che comunque dovreste avere almeno il coraggio di "uscire allo scoperto" e dichiarare chi siete . Facile buttare la pietra e nascondere la mano .Non Trovate? Auguri per il blog.Sa solo colpire alle spalle!!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

ribadisco:

hanno rubato una pistola a un pistola,

e visto che è stata tirata in ballo la fiat... sapete qual'è la differenza fra una fiat e un film di nanni moretti ? nessuna il film lo paghi anche se non lo vedi, la fiat la paghi anche se non la guidi !!!

saludos

p.s.: a proposito di anonimi, nemmeno il difensore di LCDM si è mostrato in volto... che si vergogni?

LL ha detto...

e tu ke ti metti lì anonimo quanto coraggioso sei ad 0 a -10?!

ki sà colpire alle spalle è proprio montezemolo, belin ma ti rendi conto ke kiude in italia e apre all'estero (e parlo di stabilimenti fiat) poi pretende dal governo di turno di pagargli pure la cassaintegrazione degli operai ke ha lasciato a piedi?!?!

nn pago di ciò sbandiera il made in italy e poi come abbondatemente detto lui sistematicamente si rivolge all'estero, ma ti rendi conto della faccia ke ha quell'uomo?!?!

Anonimo ha detto...

che chiuda in italia è normale se il governo non difende le aziende,ciò dovuto anche alla globalizzazione.Perchè anonimo? e voi? dovrei far fare il tiro al bersaglio anche a me? Da parte di chi non ha coraggio a mostrarsi?

Anonimo ha detto...

ribadendo per la terza volta che hanno rubato la pistola a un pistola, pongo la seguente domanda:

LCDM apre stabilimenti all'estero (coi soldi dei contribuenti italiani...) a causa della globalizzazione o VICEVERSA la globalizzazione è provocata dai pistola che aprono stabilimenti all'estero (nel nostro caso con soldi pubblici...) ?

ai poster l'ardua sentenza

risaluti

EXCALIBUR ha detto...

Caro anonimo hai mai sentito parlare di competitività? Se le altre aziende fanno un tipo di scelte per restare a galla bisogna comportarsi di conseguenza: mi sorge un dubbio....siete imprenditori? e poi si apre all'estero con il proprio denaro , se sei imprenditore dovresti saperlo . La delocalizzazione in italia la fanno in molti , mica solo la fiat .é normale cmq sputare sul proprio piatto

SALUD

Anonimo ha detto...

risposta a excalibur:

non sono imprenditore, il che non mi impedisce di intervenire...

quanto alla globalizzazione, insisto, è piuttosto una politica che un fatto

che poi la fiat delocalizzi coi suoi soldi questo è semplicemente ridicolo, questo lo fanno le pmi che non hanno MAI avuto in Italia santi in paradiso... oppure ci siamo già dimenticati del COLPO GROSSO della fiat dello scorso anno (conversione dei debiti vs banche in capitale)? roba che - al cofronto - la grande rapina al treno degli anni '60 in Inghilterra è il furto di una mela!

infine, a proposito di sputi, non mangio nel piatto della fiat, ma caso mai è la fiat che mangia nel piatto degli italiani, quindi - volente o nolente - si prende anche le critiche dei medesimi (oltre ai loro quattrini)

risaluti

P.S.: dimenticavo - e per la quarta volta - hanno rubato la pistola a un pistola

Anonimo ha detto...

Ad ognuno il proprio lavoro .Auguri per il piatto in cui mangi ,ti auguro di arrivare alla pensione

Anonimo ha detto...

ringrazio per gli auguri e ricambio di cuore

... ah dimenticavo, per la quinta volta, hanno rubato la pistola a un pistola!

Anonimo ha detto...

E' inutile che LCMZ parli di competitività e se la gente gli crede ancora è proprio cieca. Abbiamo letto tutti come fanno loro ad essere competitivi: nel calcio hanno azzerato tutti gli avversari con una rete che fa invidia alla mafia di Al Capone: controllo dei palazzi, arbitri, designatori, procure, servizi segreti, questure, giornalsiti (anche quelli di Berlusconi) e chi più ne ha più ne metta.
Con la ferrari il suo "campione" piuttosto che partire secondo cerca di non fare concludere il giro a tutti gli altri piloti...bella competitività davvero!!!!