mercoledì 15 marzo 2006

Finanzieri/2

Ho ricevuto un commento un pò risentito sul mio post Finanzieri da parte di una persona che dice di far parte del patto RCS (in posizione di buon livello immagino se si risente).

Al di là del fatto che mi stupisco che le stupidate che scrivo possano interessare a quei livelli ;-) vorrei puntualizzare il mio pensiero.

La finanza è una funzione fondamentale delle aziende. Il denaro è la materia prima pricipale delle aziende . E faccio notare che lo considero a tutti gli effetti una materia prima, con i suoi costi e i suoi metodi di approvvigionamento.
L'esistenza di un mercato finanziario funzionante, efficace ed efficiente è condizione di base del libero mercato e della produzione.
Nel terziario il settore finanza è uno dei più importanti con quello della salute.

Detto questo, il problema come al solito sono le storture e le patologie di un sistema.
Se la finanza è funzionale alla produzione di merci o servizi, se è funzionale alla gestione del risparmio ok.

Se diventa un castello di carte alla Parmalat o Cirio, se serve a rubare i soldi alla Fiorani, se diventa terra di conquista per raider e predatori senza scrupoli allora chi questo sistema è preposto a controllare dovrebbe intervenire.

Per la mia provenienza (manifatturiero) non amo chi vede l'azienda come una cassa
da svuotare o come carta. Preferisco chi la vede come strumento necessario per lo sviluppo.

Per questo non amo particolarmente i giri immobiliari della panna sempre più montata, dove girandole di vendite infragruppo o tra amici gonfiano i valori senza aggiungere valore se non al portafoglio estero su estero di chi li attua.
Per questo se è vero il giro su Uni Land la Consob dovrebbe intervenire.
C'era la Necchi in borsa, non vorrei aver avuto azioni di quella società.

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Intanto ti ringrazio per lo spazio che hai messo a mia disposizione. Finanziere si' caro collega ,(annovero anche il manifatturiero tra le mie aziende), ma senza che la mia finanziaria abbia debiti : detto questo mi sembra di aver chiarito tutto. Il tuo blog? si legge volentieri e ...complimenti!

L'imprenditore ha detto...

A volte mi chiedo (anche noi non abbiamo debiti) se è la strada giusta, a furia di accumulare cassa mi si stanno abbassando gli indici perché non sfrutto la leva..

E grazie dei complimenti.

laureato91 ha detto...

A volte, per evitare distorsioni clamorose, basterebbe semplicemente esercitare un po' di cara, vecchia logica, magari impastata con un pizzico di quella rarissima spezia che si chiama etica....... e con una robusta dose di preparazione professionale!