venerdì 18 maggio 2007

Parole e fatti

Uno slogan di Prodi era "serietà al governo". Risultato: pasticci a non finire, non ha ancora visto Bush dopo un'anno, ha appena aumentato le truppe in Afghanistan (dove siete pacifisti?) e ha un governo più ipertrofico di quelli ex DC.

Sharkozy viene eletto, in giornata va in Germania per far capire chi comanda in Europa.
Chiama al governo uno che stima a fargli fare il ministro degli esteri fregandosene se è dell'opposizione.
e poi Francia, ecco il nuovo governo: snello e rosa - Corriere della Sera: "Dimezzati i ministeri, 15 in tutto di cui 7 donne"

I francesi non mi stanno simpatici ma in questo momento li invidio un mondo!

2 commenti:

Checco Raggio ha detto...

A me invece stanno simpatici anche se non gli invidio.

Saluti

Checco Raggio

sergio ha detto...

italia fogna di vergogna. Ho sempre più paura per il futuro che ci attende e che attende i nostri figli.