mercoledì 6 giugno 2007

In guerra?

Ho sentito un pezzettino di Padoa Schioppa, è partito dicendo che mentre l'esercito si prepara ad una eventuale attacco la GdF è un corpo militare impegnato, adesso e in questo momento, in una guerra contro l'evasione.

Se questo è l'indirizzo del ministro ho capito perché quando intervengono usano certi metodi.

E a questo punto devo considerarmi fortunato che non mi piazzino un cecchino o un carro armato davanti all'azienda?

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Bello si........
ma creare un clima di terrore mi pare,che non abbia mai pagato,specialmente a lungo termine,qualche risultato nel breve certo,poi rabbia insoddisfazione portano a reazioni che vanificano tutto.
Deve essere creata la fiducia in primis,dopo puoi chiedere.

Anonimo ha detto...

Caro imp, te dovevi vedere quando sono arrivati quì in bottega da noi, sgommando e con la mitraglietta in mano manco fossimo sul set di un film tipo milano spara la pulla risponde.... :D

Saluti
Omar

FB ha detto...

D'altra parte l'Italia è l'unico paese al mondo cosiddetto civile (che mi risulti) che impiega i soldati per controllare la cotè fiscaltributaria della vita dei suoi cittadini, siano essi persone private o giuridiche.

Credo che sia abbastanza atipico, per usare un eufemismo.