lunedì 4 giugno 2007

Testimonial involontari

E io che credevo che fare il biker fosse una cosa da duri e d'immagine!

Invece mi ritrovo la pubblicità di un pannolone che ha come testimonial un Harleista.
Inutile dire che mia moglie non ha perso l'occasione per ritagliarla e cominciare a prendermi in giro.
(con tutto il rispetto per gli incontinenti)

5 commenti:

Carlo ha detto...

Hai una Harley?

Steppenwolf ha detto...

La pubblicità come specchio? Vedere il professionista/dirigente/imprenditore in Harley mi fa sempre tenerezza. Mi sembrano bambini vecchietti con il proprio bel giocattolone. Ridicoli si, ma senza far danno a nessuno.
L'immagine del pannolone mi sembra adeguata.

L'imprenditore ha detto...

@ carlo
si

@ steppenwolf
Devo dire che il nome con easy rider ha attinenza ;-)
Gulp... faccio tenerezza e l'immagine del pannolone è adeguata... ci metterò qualche giorno a riprendermi dalla rivelazione.

E comunque se vai in una nota officina a Milano c'è scritto "stiamo aggiustando i vostri giocattoli - vietato l'ingresso" o una cosa simile.
E il venditore ti vende "giocattoli" quindi è vero.

Probabilmente la verità è che, visto il costo, pochi se la possono permettere a 20 anni e quindi ci sono molti signori di mezza età e con professioni di quel tipo che hanno quel tipo di moto.
Ma ci sono anche parecchi ragazzi che vengono in giro con noi vecchietti.

pollodimare ha detto...

sono un vecchio guzzista, non posso che approvare tutto quanto ho letto, però condivido con te la delusione e sconforto, ma quando si sale in moto e via...questo loro non lo possono capire...un orgasmo...

Carlo ha detto...

Ottima scelta. Qualche fotina da un felice possessore di fat boy e road king:

http://www.flickr.com/photos/brodo/sets/72157594317190160/