giovedì 7 giugno 2007

Piove governo birbante

Ma non dovevamo schiattare di caldo, morire di sete e desertificarci?

4 commenti:

Anonimo ha detto...

Beh, potremmo chiedere a Pecoraro Scanio di proclamere lo stato di emergenza anche sulle tasse, sulla crescita del PIL, sulle pensioni, sulla sanità, sulla droga nelle scuole, sulla criminalità organizzata, sull'immigrazione, sui conti pubblici...

Hai visto mai che va tutto magicamente a posto?

Marco ha detto...

gli è che col governo ladro non può non piovere. è un assioma

Anonimo ha detto...

Il riscaldamento globale è funzionale all'aumento delle tasse e della burocrazia statale.
Poi ci sono quelli che ci credono davvero (gli ecostronzi) che sono mossi da motivi ideologici e sono assimilabili ai maoisti, polpotiani, lottacontinuisti ecc degli scorsi decenni.

L'imprenditore ha detto...

Su questa cosa mantengo un realistico dubbio.

So che molti ci marciano perché è diventato un business, ma so anche che dobbiamo cercare di cambiare il nostro stile di consumo.