martedì 26 giugno 2007

Lei non sa chi sono io

Orario pausa pranzo, c'è chi rientra, chi esce.
Rientra in bici il giovinotto che inizia la sua missione interinale oggi.
Vede uno su una cromata bicilindrica americana, guarda la moto con cupidigia, guarda il proprietario e gli dice "ciao, facciamo cambio?"
Il proprietario abbozza un sorriso e fa cenno di no con la testa.

Chissà se poi i colleghi lì vicini gli hanno spiegato chi era quello che stava uscendo ;-)

5 commenti:

FB ha detto...

:-))) bella questa, Imprenditore :-))

Gli americani dicono "foot in mouth" per indicare expoit del genere di quello del ciclista.

A proposito: il suo curriculum com'era? Dava indicazioni che lasciassero supporre una certa propensione a farla un po' fuori dal vaso, a volte? :-))

L'imprenditore ha detto...

Come si può capire non mi conosceva, non l'avevo visto io. I produttivi che entrano con l'interinale li vedono altri.

L'ha fatto in modo simpatico, la scenetta è stata divertente. Immagino i commenti dei colleghi presenti, visto che in azienda a me tocca la parte del cattivo.

FB ha detto...

Una scenetta davvero divertente.

In caserma gli sarebbe toccato di pagare un giro a tutti :-))

Maurizio Goetz ha detto...

Ma dai con un po' di senso dell'umorismo da parte del "capo", il giovane potrebbe anche fare carriera ;) Diamogli il beneficio del dubbio, magari lo sapeva benissimo con chi aveva a che fare, nel tal caso 3 punti in più ;)

Luigi ha detto...

eheheheh.........

Bhe, gia il fatto di trovare uno che fa' una battuta simpatica (anche se non considera tutte le variabili :) ) al giorno d' oggi dove i gggiovani durante un colloquio di lavoro rispondono a monosillabi, depone a suo favore.

saluti