mercoledì 3 gennaio 2007

Giocattoli da ricchi

Per una volta mi si lasci parlare della mia passione: i motori.

Trovo molto azzeccata (anzi in ritardo) l'uscita della Maserati Quattroporte con cambio automatico.
Il vecchio cambio da corsa era secondo me il peggior difetto della Quattroporte (la più bella berlina) come auto di rappresentanza.
Troppo "sportivo", il calcio nella schiena a me piace ma per chi è abituato a serie S e serie 7 era troppo brusco. Infatti per quanto so diversi megadirigenti l'avevano acquistata e poi abbandonata per quel motivo.

1 commento:

FB ha detto...

Ottimo mezzo, la Quattroporte. Ma io l'avrei vista molto meglio con trazione integrale. Anche se dotata di tutti gli ammennicoli di controllo elettronici, tutta quella potenza su due sole ruote, e con quella rapportatura del cambio che ti tiene il motore sempre in coppia, può essere pericolosa (e tanti, infatti, hanno un po' più di capelli bianchi dopo aver involontariamente saggiato la risposta del motore all'acceleratore).