martedì 16 gennaio 2007

Scalone

Forse non sono ferrato in economia.
Mi spiegate come si fa a risparmiare se si danno degli incentivi?

6 commenti:

Forex ha detto...

Beh se gli incentivi fossero dati meglio, e seguiti nel tempo sarebbe un risparmio nel sento che a lungo termine entrerebbero più soldi in tasse allo stato!

Ma ovviamente in Italia non funzionerà mai una cosa del genere...però fai bellafigura con l'italiano medio!

Vax ha detto...

Se uno da degli incentivi ad un lavoratore per "alungare l'età lavorativa" vuol dire che:
1 - Pagherà le tasse per più anni
2 - Saranno meno gli di vita in cui prenderà la pensione

L'imprenditore ha detto...

@ Vax
Si quello lo condivido, che il beneficio viene da lì.
La fretta mattutina mia ha fatto spiegare male.
Se aboliamo lo scalone e mettiamo invece degli incentivi non andiamo a peggiorare il trend di spesa?

E il fatto che Prodi abbia detto "lo so io cosa fare" non mi tranquillizza.

domanda ha detto...

Scusate, ma se gli incentivi fanno si, che il lavoratore "anziano", resti ancora a lavorare per altri anni, ma i "giovani" quando entrano nel mondo del lavoro???
E allo stato conviene non pagare la pensione, ma pagare la disoccupazione, con conseguente malumore e pessimismo???

L'imprenditore ha detto...

Che un anziano che va in pensione "lasci il posto" ad un giovane non è del tutto vero.

Se l'anziano è a basso livello (catena di montaggio e simili) è più probabile che lasci il posto ad un extracomunitario, perché gli italiani, che hanno studiato, "mica si possono mettere a fare gli operai". E comunque a quel livello quasi sempre si sostituisce un fisso con un precario (che se è bravo diventerà forse fisso se il lavoro tiene in un paio d'anni).

Se è ad alto livello col piffero che sostituisci uno da pensione con un neo-assunto.
Se è a medio livello la procedura di sostituzione prevede tempi medi,quindi non funziona tipo fuori-dentro.

Quello degli anziani che rubano il posto ai giovani è in parte un mito creato da chi vuole difendere i diritti dei pensionandi.

Jakala ha detto...

"Che un anziano che va in pensione "lasci il posto" ad un giovane non è del tutto vero."

Aggiungerei anche un'altra situazione che capita in alcune società: al pensionamento la figura occupata scompare e le sue mansioni vengono ricoperte da altre persone o da un consulente esterno. Strano, ma l'ho osservato un paio di volte