domenica 14 gennaio 2007

Lottate contro il precariato

Boicottate i padroni che usano il precariato per sfruttare i lavoratori che hanno studiato!
Mi segnalano..
CENTRO SERVIZI CAAF CGIL: "Si richiede: diploma di ragioneriaSi offre: inquadramento a tempo determinato (applicazione contratto commercio)."
Anche qui, nelle regioni rosse

5 commenti:

Anonimo ha detto...

Ma i sindacati, notoriamente, sono itra i peggiori datori di lavoro al mondo! E la cosa triste che lo sfruttamento avviene facendo spesso leva sulla carica veramente ideale di un sacco di ingenui idealisti.
etienne64

Anonimo ha detto...

Invece di continuare a scrivere cazzate sul suo blog, impieghi il tempo in Azienda.

Chimofaffà ha detto...

Hahahaha... bellissimo post! mi hai fatto sbellicare... sono tremendi i sindacati. Credo che ormai in molti casi siano soltanto un peso. Ricordo anni fa, lavoravo per un'azienda chimica. Io fui messo capo reparto. Dopo qualche settimana cambiai i turni come volevo io, perchè avevo capito che c'erano vari operai 'colonnelli' che controllavano tutto. Dopo 2 giorni tutta la fabbrica fece sciopero, appoggiati naturalmente dal sindacato. Sciopero contro di me, perchè avevo cambiato i turni! Ero un giovane al primo lavoro. Mi misi a piangere, mi sentivo veramente male. Che brutto ricordo...

Anonimo ha detto...

Il secondo commento " invece di scrivere cazzate...." denota l'ottusità di chi si sente offeso da una verità che tutti conoscono da sempre. Difendere ad ogni costo l'orto infestato dalla gramigna è il tipico esercizio degli stolti che sottovalutano il loro prossimo.
Mala tempora...........

L'imprenditore ha detto...

@ Etienne64
E' noto, sono fra i maggiori fabbricatori di precari, e hanno il licenziamento libero. E lo usano.

@Anonimo
La domenica non lavoro, se c'è brutto e non vado in giro in moto ho tempo per scrivere cazzate

@chimofaffà
Mai toccare i centri di potere in azienda, l'organigramma reale (che spesso non è quello ufficiale).
Ma da un giovane al primo lavoro che crede nelle'efficenza si può perdonare, poi uno impara e cambia i turni mettendosi d'accordo e mettendo uno contro l'altro i baroni.

@Anonimo
Mala tempora perché ormai troppi vedono con il paraocchi dell'ideologia e della lotta di classe e troppo spesso non pensano.
Ma non è un problema, ci sta anche ricevere gli insulti. E i commenti resteranno liberi ed uncensored. Ognuno si prende la responsabilità di quello che scrive.