lunedì 24 aprile 2006

Borse e notizie


E' noto che le grandi operazioni vengono "annunciate" ai politici con un certo anticipo per verificare le risposte, cercare gli appoggi o per semplice cortesia.
Non a caso l'articolo del Corriere su Rutelli inizia con L’avevano ripetutamente cercato, in questi giorni, Francesco Rutelli. Ma né Gilberto Benetton né Vito Gamberale erano stati fortunati. Il telefono del leader della Margherita, a quanto pare, era rimasto muto.

Con le persone destinatarie molti altri dello staff hanno accesso a queste notizie.
Facciamo conto che io sappia da una settimana o più che avverrà questa operazione. Vuoi non trovare un amico che compera un pò di titoli o di opzioni (magari all'estero), non tanti per non dare nell'occhio. Ma se poi la botta è del 10% anche con poco qualche migliaio di Euro lo porti a casa facile.

Per fortuna i politici sono tutti gente onesta e queste cose non le fanno.

2 commenti:

L'imprenditore ha detto...

Ho eliminato un commento in quanto troppo lungo e a mio parere "pubblicitario"

Ma non amo censurare quindi se volete sapere di più sulla associazione che lo ha postato hanno un sito dove sono certo troverete la stessa cosa che hanno postato:

www.liberidiscegliere.org

Marco ha detto...

non si fanno dai tempi dell'ultima svalutazione della lira, nonono, non si fanno

:D

poi si stracciano le vesti e sputano a destra e manca sentenzaa sull'insider trading, sui furbetti del quartierino, e tizio e caio.