giovedì 20 aprile 2006

E' il mercato baby

Perchè quando dobbiamo vendere un pezzo di stoffa agli arabi i prezzi da furto a mano armata vanno bene e quando dobbiamo comperare da loro vogliamo prezzi calmierati?

La cosa che mi spaventa veramente (ma mi spaventava già tempo fa) è che la rapida crescita dei paesi in via di sviluppo (e che sviluppo!) crea necessità energetiche che probabilmente hanno superato la capacità produttiva.
Insomma, mi sa che di petrolio di più non si riesce proprio ad estrarne, e in qualche caso cominceranno anche ad essere esauriti i pozzi.

Solita miopia, non abbiamo investito in tempi di vacche grasse, adesso ci troviamo con il cerino in mano senza sapere bene cosa fare.
Non è neppure vero evidentemente, come afferma il Grillo parlante, che le tecnologie ci sono e sono tenute nascoste. A questo punto chi le ha ci farebbe tanti di quei soldi che le tirerebbe fuori di sicuro.

Ragazzi, diciamocelo, siamo nella merda. E la speculazione probabilmente cimette molto del suo.
Quasi quasi vado in Brasile a coltivare canna da zucchero ;-)

4 commenti:

Mid Class ha detto...

>Quasi quasi vado in Brasile a coltivare canna da zucchero ;-)

Hai visto per caso Quark ieri sera? :-)

L'imprenditore ha detto...

No.
Hanno parlato di carburanti vegetali?

Per varie ragioni seguo la cosa, quindi mi è venuta naturale.

mid class ha detto...

hanno fatto uno speciale su chernobyl e sulla questione energetica attuale.

E' stata una buona trasmissione per portare alla conoscenza di tutti le varie fonti energetiche, i loro costi (finalmente qualcuno che spiega in tv che il fotovoltaico costa uno sproposito!) e si è parlato anche di biomasse, in particolare per il Brasile dove c'è un'alta concetrazione di macchine ibride grazie alle coltivazioni di canna da zucchero.

In Italia non è possibile lo stesso scenario perchè non abbiamo abbastanza spazio per coltivazioni che soddisfino la futura domanda di biomasse, era questo il succo.

Si è parlato anche di petrolio, nucleare, eolico ecc

Una bella trasmissione.

Già che ci sono ti faccio i complimenti per il blog, lo seguo con interesse :-)

L'imprenditore ha detto...

Grazie per i complimenti.
Faccio un post che la risposta è lunga.