venerdì 28 aprile 2006

Caruso

Intervista all'onorevole Caruso su Sky.

"farò quello che facevo fuori dentro il parlamento" dobbiamo aspettarci le molotov?

"userò metodi non convenzionali" vuole andare a visitare le truppe ("come a noi onorevoli è concesso") e poi dichiararsi prigioniero politico. La speranza sarebbe lo consegnassero agli irakeni ma è vana.

E la solita storia che gli irakeni si difendono contro le truppe di okkupazione.

Il "senza se e senza ma" resta parte del suo vocabolario, senza se e senza ma.

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Un "simpatico" fabbricatore di bastoni fra le ruote.

Saluti
Omar

L'imprenditore ha detto...

Ciò non toglie (al di là del fatto che non mi piace) che, volenti o nolenti, rappresenta un certo gruppo di persone.
Legittimamente.

Poi, magari, proprio le sue posizioni spaventano i moderati e fanno il gioco dell'opposizione.

Ma se democrazia è anche lui ha tutti i diritti di stare in parlamento e dire quello che pensa (finché non va al di là delle leggi vigenti).

E spero che la sua nuova posizione lo porti a essere meno borderline del passato ma combatta il sistema che a lui non piace legittimamente dall'interno.