martedì 19 settembre 2006

Antipasto

In attesa del ritorno di Springsteen per l'inizio di Ottobre ottimo antipasto.
Gita fuori porta a Torino per vedere i Pearl Jam.
Prima volta, anche se è strano.
Molto molto bravi, grande spettacolo e ottimi musicisti.
Da rivedere.E adesso attesa per il primo ottobre a Bologna... Bruce!

8 commenti:

barni ha detto...

non capirò mai facilmente, cosa ci si può trovare in un concerto dal vivo. Insomma andare a teatro è bello perchè si assiste a uno spettacolo comodamente seduti, interagendo con quello che è la storia.. Andare al cinema già mi piace di meno.. però se il film è bello regala forti emozioni anch'esso.
Ma un concerto? soprattutto un concerto rock, tutti in piedi a spintonarsi per ascoltare, male.. perchè diciamoci la verità: se al cinema i nuovi impianti THX regalano una qualità che a casa non si può riprodurre facilmente, un buon impanto da poche migliaia di euro regala qualità forse anche maggiori di quelle che si possono udire dai grossi diffusori piazzati qua e la in un concerto..
Sarà che non ci sono mai andato a nessun concerto musicale, però trovo molto più divertente andare sull'itunes music store e scaricare i miei uno o due brani preferiti e godermeli mentre magari sorseggio una buona bevanda calda.

Ps: non voglio offendere in alcun modo chi ama andare ai concerti.. era solo un abozzo del mio punto di vista.

Anonimo ha detto...

Imprenditore, come ti sei trovato a Torino?(non ho idea se ci vieni spesso)
E l' acustica come era?



@ barni.....secondo me dipende dall' acustica e dal tecnico del suono.Un bravo musicista con un pessimo tecnico verra' comunque male live.
Un posto acusticamente brutto dara' luogo sempre e solo a spettacoli inascoltabili, esattamente come e' inutile un impianto audio hi-end in una stanza con una brutta acustica.

Saluti

Luigi

LL ha detto...

barni, il problema l'hai detto tu stesso quale sia: non sei mai stato ad un concerto.

è difficile da spiegare, sono emozioni ke mal si conciliano con un freddo post via internet cmq diciamo ke puoi vivere e condivivere un particolare stato emotivo insieme ad altre persone ke provano nello stesso momento le tue stesse cose. in aggiunta puoi valutare realmente quanto vale il cantante e il gruppo xkè ormai negli studi riescono a far cantare bene pure madonna o una qualunque pop star da calendario erotico.

ti consiglio vivamente di andare ad un concerto.

saluti, LL


ps: avevo visto gli skunk anansie al palastampa a torino e avevo molto apprezzato, più ke merito del tecnico del suono però credo sia la voce favolosa di skin...

L'imprenditore ha detto...

X Barni
Ha ragione LL, non capisci perché non sei mai stato ad un concerto.
La leggenda narra che esistono due tipi di persone appassionate di musica: i fan di Springsteen e quelli che non l'anno mai visto in concerto ;-)
Se poi vai a concerti con forte iterazione tra artista e fan, come Springsteen o Pearl Jam o altri le emozioni che provi non potrai mai averle in modo diverso.

X l'anonimo
E' la mia prima volta a Torino al Palaghiaccio visto che è nuovo.
Io ero troppo laterale (ho avuto grande fortuna per i biglietti, prima fila di fianco al palco) per giudicare il suono. Poi il grunge non è esattamente basato sulla pulizia del suono...
Il palazzetto è molto bello, le tribune mi parevano un pò ballerine, le vedo male con Springsteen che, come Vasco, quasi causa danni strutturali a San Siro per i salti dei fan.
Certo che solo in Italia si possono fare due impianti sportivi così (c'è anche il comunale) senza farci i parcheggi!

Il suono deriva dal mix band/impianto/tecnico del suono/struttura e spesso il risultato è raccapricciante, purtroppo (più per le strutture di solito).
Sono curioso di sentire Springsteen all'Arena a Verona.

A Torino vengo abbastanza, non in centro però, in collina nel paese di fianco, lì ho degli Amici. Quelli veri, quelli con la A maiuscola.

barni ha detto...

capisco capisco.. proverò!!!!.. in effetti la donna voleva andare a quello di max pezzali.. partirò da li.. per me bruce è troppo in là.. da itunes ho preso soltanto un 4 o 5 brani suoi (i più famosi). =)

L'imprenditore ha detto...

Ti abbiamo detto di andare a vedere un concerto.

Max Pezzali non è un concerto.

Con tutto il rispetto per un Harleysta...

Anonimo ha detto...

;-)))))

a parte gli skerzi è vero, se vai a vedere pezzali come primo "concerto" temo potrebbe essere l'ultimo...

ora nn credo vadano bene i perl jam xkè sono troppo complicati x uno "nuovo" (permettimi se dico così) io direi di puntare su un qualcosa di abbastanza semplice. il boss può andare, altrimenti sono ok gruppi tipo oasis o cranberries. ho fatto due esempi voluti, uno è il classico gruppo inglese, l'altro con voce femminile irlandese ke abbraccia diverse sonorità; in mezzo a loro ci sono tanti buoni gruppi.

in italia nn credo sia male elisa o la consoli a meno di nn guardare a gente tipo vasco o liga (ma da questi ultimi c'è troppo casino per un neofita).

ciao

Anonimo ha detto...

@ LL ....eheheheh Skin mi sa' che riuscirebbe a rendere bene anche in uno sgabuzzino!!!


@ Imprenditore.

Springsteen.....all' arena di Verona.....magari con un buon service (e ci mancherebbe).....deve essere qualcosa di scandalosamente bello!!


Saluti

Luigi