venerdì 15 settembre 2006

Ricapitoliamo

Vediamo se pur senza leggere giornali ho capito.

Tronchetti incontra Prodi ma non gli parla del riassetto Telecom.
Rovati, consigliere di Prodi prepara un piano per una parziale ri-statalizzazione di Telecom.
Tronchetti porta il tutto in consiglio.
Prodi dice che non ne sapeva nulla.
Tronchetti non replica.
Il Corriere della Sera, diretto da Mieli, che spesso si vede con Tronchetti e dove lo stesso non ha assolutamente interessi, esce con la storia che il piano e' di Rovati.
Prodi ripete che non ne sapeva nulla.
Rovati afferma che la sua era una bozza strumentalizzata e che Prodi non ne sapeva nulla.

Ma io mi chiedo: ci prendono veramente per degli scemi?

4 commenti:

pier luca ha detto...

Vedo che sei pronto anche tu per scrivere almeno un capitolo del libro. Titolo suggerito "omaggio al barone de curtis"; sottotitolo "lei è un cretino si informi".
Quando vuoi il mio capitolo è quasi già pronto.
Un abbraccio.
Pier Luca Santoro

pollodimare ha detto...

Temo che sia peggio, molto peggio e che ne vedremo e sentiremo delle belle, ieri Tronchetti si è dimesso; sempreche Prodi non riesca nell'esercizio in cui è abile, insabbiare tutto. Non mollare quest'argomento...(tanto,prima o poi tornerai in Italia)

Marco ha detto...

L'articolo di Oscar Giannino è più che sufficiente a far cascare dal trono qualche culo di pietra.
no scherzavo, qui siamo in italia.

skan ha detto...

ciao sono domenico
sono passato di qua e ti lascio un messaggio
ti va di partecipare al mio blog?