martedì 21 novembre 2006

Moralità

Non parlo praticamente mai delle cose personali.
Però una cosa la vorrei raccontare.

Ho una figlia che va molto bene a scuola (superiore, pubblica), studia parecchio, si impegna, programma il lavoro ecc ecc. Voti decisamente alti (non sembra mia figlia...).

Ha fatto una cosa che mi ha fatto enorme piacere.
I suoi compagni sono riusciti a copiare il testo della verifica di matematica, tutti se lo sono passato e hanno fatto il compito a casa il giorno prima.
Lei (e un altro compagno credo) no.
Ha detto che si sentiva preparata e non aveva bisogno di trucchetti.
Tutti hanno preso 10, lei ha preso 9 e mezzo, ed era felicissima.

Anche suo padre, perché anche lui è una testa di c....o simile a cui non piacciono scorciatoie e trucchetti.

6 commenti:

Anonimo ha detto...

cmq sono cambiati i tempi (in pochi anni, perché ne ho 25), quando in un compito in classe più dei due terzi della classe prendeva un voto pari o superiore alla sufficienza, il compito veniva annullato, e la giustificazione era semplice:
"avete sicuramente copiato!"
e di solito ci lamentavamo, dicendo che il/la prof. era in malafede! Allora ci rispondevano che:
"bene, siete dei bravi ragazzi, ho sbagliato io a fare il compito troppo semplice! Se volete che registro questo voto ne facciamo uno subito adesso di verifica!" Ovviamente preferivamo non fare il secondo compito anche se eravamo in buona fede.

Filter ha detto...

Certo che il professore. Ha dato tutti dieci e non si è chiesto il perché?

L'imprenditore ha detto...

E' una prof un pò giù di testa.
Purtroppo.

Anche io me lo sono chiesto.

Anonimo ha detto...

in linea con la proposta governativa di ridurre il costo dell'istruzione riducendo le bocciature.
non ci arrivano a capire che così si torna all'istruzione "di classe"?
chi può permettersi un'istruzione seria se la paga e gli altri condannati alla serie B.

Forex ha detto...

io ho avuto la fortuna di non copiare mai e la sfortuna di non studiare mai!

Copiare non è solo questione di moralità, è stupido!
Forse per questo la nostra classe dirigente è di dubbia capacità! L'ha confessato prodi stesso che alle lezioni dormiva!

marco s. ha detto...

scusate se vi sembrerò il solito vecchio (40 primavere a marzo...scorso) che dice "ai miei tempi" ma... ai miei tempi (appunto!) in tre anni di liceo scientifico (3^, 4^ e 5^) la nostra prof. di matematica (cattiva come una iena... e altrettanto brava) ha dato UN SOLO DIECI!
cazzo (scusate, mi è scappato) come si fa dare dieci a - quasi -tutta la classe ?!?!

ciao

marco s.

p.s.: per concludere da "sborone", indovinate chi ha preso QUEL dieci... :-)))