martedì 14 novembre 2006

Sull'orlo della crisi ... di nervi

Questo sarà anche un paese impazzito.
Probabilmente è vero che non sa più pensare alla grande il proprio futuro.

Ma lo spettacolo della finanziaria, lasciatemelo dire, è assolutamente indecente.
Secondo me fra versioni, emendamenti, cambiamenti, verifiche, variazioni neppure Visco e i suoi tecnici ci capiscono più nulla.
Immaginiamoci che confusione di cosa verrà fuori.

Il pesce puzza dalla testa, se il paese è impazzito i primi sono i nostri attuali governanti.

Se fossi ministro o vice ministro dell'economia avrei già buttato a gambe in aria il tavolo da tempo. Ma io notoriamente ho un brutto carattere e dopo un pò certe cose non le sopporto.

1 commento:

FB ha detto...

"Ma lo spettacolo della finanziaria, lasciatemelo dire, è assolutamente indecente.
Secondo me fra versioni, emendamenti, cambiamenti, verifiche, variazioni neppure Visco e i suoi tecnici ci capiscono più nulla.
Immaginiamoci che confusione di cosa verrà fuori."

Già. Poi, durante il discorso di Capodanno il Presidente della Repubblica parlerà di "740 lunare", dando così d'ufficio la patente di legittimità alle infinità di errori e sviste in cui molti incapperanno (volutamente o no). Alla faccia del recupero di evasione e di sommerso...