giovedì 21 dicembre 2006

Accertamenti /2

Ad integrazione del mio vi consiglio la lettura di un post di Zener sul come l'Agenzia delle Entrate riceve i mandati a fare i controlli.

E se mi permettete un commento è di una tristezza infinita e spiega bene perché questo resta il paese dei furbi, purtroppo.

2 commenti:

Marco S. ha detto...

caro imprenditore, non ti sembra che il modus operandi descritto da zener sia il frutto (velenoso) dell'aver voluto introdurre in un settore eminentemente pubblico (l'esazione delle imposte) criteri di gestione privatistici (budget, ecc. ecc.), criteri cioè che, ottimi in altri contesti, nel contesto in esame si sono rivelati esiziali, a dir poco...

e già che ci siamo, non ti sembra che questa indebita applicazione di strumenti pensati per altri contesti sia la spia di qualcosa di più profondo: una superficialità di fondo nel gestire la cosa pubblica del nostro paese, o se vuoi un approccio ideologizzato ai problemi dello stato (e degli antri enti tramite i quali si dovrebbe perseguire il bene comune)?

Anonimo ha detto...

hai detto bene: è una tristezza.
zener