mercoledì 6 dicembre 2006

Fantasie

L'offerta di Alitalia va deserta. Chi la compera con obbligo di OPA, obbligo di mantenere i "livelli occupazionali", obbligo di mantenere le rotte ecc ecc ecc?

Spunta il (solito) salvatore della patria che già qualche anno fa cercò di comperarsi, con tale Prodi Presidente IRI la SME per quattro soldi.
Tale noto benefattore degli investitori farà un'offertina per salvare il salvabile e presentarsi come colui che prende quello che altri rifiutano. Il Salvatore dell'interesse nazionale!
Un noto quotidiano che ha recentemente superato il quotidiano più noto d'Italia comincerà a illustrare i benefici dell'operazione. Il Governo dirà che ci aveva provato a venderla con un'asta.

Dopo poco (vedi precedente telex) lo Stato, zitto zitto, per salvare una azienda di tale rilevanza nazionale comincerà con gli aiuti (integrazione prezzo carburante, contributo di servizio per zone disagiate, pubblicità dell'immagine dell'Italia nel mondo, ne trovo quanti ne volete).

Un incubo di questa notte per cena pesante?
Intanto quando si muove il piranha io o riesco a seguire il trend (suo) o gli sto lontano.

Post Edit - leggo su Dagospia che la stessa ipotesi l'ha fatta Dago un paio di giorni fa. Non l'avevo letta. Non l'ho copiata. E' un periodo che neanche leggo i giornali sempre di corsa come sono.

5 commenti:

Jakala ha detto...

Più che un incubo una possibilità seria, d'altronde il famoso M&C dovrà prima o poi usarlo.
Sempre che non spunti dal nulla un altro compratore non invitato, visto che la UE aspetta come convitato di pietra un gara "onesta".

Anonimo ha detto...

ahi ahi ahi imprenditore...

attento a non beccarti dell'anti......! (indovina un po' cosa ci va al posto dei puntini, un punto-una lettera)

potresti farti bombardare l'azienda... per sbaglio ca va sans dire

in gamba!

pollodimare ha detto...

E non potrà mancare una banca "amica" o "amica degli amici" a dare una mano.
Ho già in mente un paio di nomi. E Galli della Loggia sul Corriere loda i "migliori" che stavano a Sesto domenica contro i "plebei" che sabato manifestavano a Roma. Ma riusciremo mai a liberarci di questa metastasi che sta invadendo tutti i gangli della nostra vita pubblica e privata (vedi conti bancari) ?

Anonimo ha detto...

Il mortadella ,invecchiando,ha pensato che gli aerei sono più comodi delle biciclette. Se Telecom è controllata dal 2% del capitale perchè mai Alitalia dovrebbe fare eccezione con il 25%?

Anonimo ha detto...

il caso alitalia è davvero esemplare.
Personalmente ho rimesso piccole somme, ma sono certo che avverrà il crollo. Non voglio essere allarmista. E' un grande teatro fatto di attori e palcoscenici.
attori secondari : cina - air france - lufhtansa.
attori principali : ministro del tesoro, ministro dei trasporti ministero affari esteri.
Regia : CDB
teatro : le reti di informazione pubblica di CDB, e dichiarazioni istituzionali.
(ricordate il filo che c'e' tra il presidente e CDB?).

Motivazioni: l'ultima grande privatizzazione.

Gli ultimni rialzi a mio avviso sono specchietti per allodole per far vendere al popolino(noiantri) le quote ancora in mano ai grandi investitori privati prima della svendita totale. (ricordo che svendita significa comperare a prezzi molto bassi, ergo il titolo deve ancora crollare ben bene.)Ricordate i mega pacchetti venduti da morgan stanley a 0,91?
I falsi vincoli imposti, sono vincoli che possono essere gestiti da imprenditori vicinissimi all'entourage politico, ovvero il grado di manipolarlo : ergo cdb e le sue banche amiche.
I vincoli sono l'assicurazione che permette a cdb di acquiastare a prezzi stracciati lasciando fuori gli altri.

overture: 1 atto: il titolo man mano crolla e scende fino ai minimi livelli.
Si riprende e poi scende...
poi si riprende un pochino e ridiscende.. adesso siamo tutti fermi.. pietrificati.. pochi vendono molti tengono nella speranza che la svendita porti su il titolo... (lo farà forse di poco, ma poi deve crollare, altrimenti chi si compera una società così piena di debiti?)

inizia la campagna per far crollare il titolo. I sindacati si sono mossi (chi controlla i sindacati? non dimenticatelo mai!!!!!!!).. scende piano il titolo ma scenderà.. la nomina dell'advisor lo farà risalire ancora un pochino, così avremo una percezione errata di ciò che sta accadendo, ed alla fine arriveranno i salvatori della patria con il cavallo "bianco".
compreranno a prezzi stracciati... perchè si mostreranno bilanci allucinanti, ancor peggio di quelli attuali!!! vedrete!
tra 1 anno il titolo comincerà a salire..salire..salire... i signori quindi rivenderanno al momento giusto, io stimo 2,5 anni anni a 10 volte minimo il prezzo di acquisto.
Signori buona fortuna. questo forse sono congetture, ma meritano di essere meditate.
Scrivetemi e ditemi come la pensate... ricordate pedonemangiaregina.. ma non è certo che sia scacco matto!!!!