giovedì 12 ottobre 2006

Di lui vi fidate?


Noi imprenditori siamo molto abituati a piangere (e ci credo con tutte le botte che ci danno!) ma di questo signore qui vi fidate?

Il Sole 24 ORE - Draghi: presto le riforme; il Tfr all'Inps può essere un problema: "Secondo Draghi «l'intervento del Governo sul Tfr inserito in Finanziaria, «può determinare problemi di liquidità per le imprese, soprattutto per quelle di minori dimensioni». "

9 commenti:

Anonimo ha detto...

tu imprenditore ti fidi di Draghi?

e poi vorrei invitare tu e gli altri lettori, se volete, alla cosiddetta "classifica da bar" :)

ovvero: sapreste stilare una lista di nomi che a vs parere lavorerebbero molto meglio degli attuali "politici" al governo? non dico tanto, magari i primi 5 o 10 che vedreste..

un saluto.. Anonimo US, sempre convinto in un mondo migliore..

Gianluca M. ha detto...

Della dichiarazione riportata, quello che mi fa' veramente tenerezza per il suo (celato) candore e' quel "puo' determinare problemi di liquidita' ...".
Mi domando se prima o poi finiranno di prenderci per il c... .
La speranza e' sempre l'ultima a morire.
Comunque non mi fido.

Anonimo ha detto...

Vorrei dire agli imprenditori (piccoli e grandi che siano) che se ogni tanto ascoltaste cosa hanno da dire i vostri dipendenti sapreste benissimo che nessuno di loro si fida dell'inps o delle assicurazioni private, quindi il tfr lo lasciano nelle vostre aziende perchè è l'unico posto dove subisce le reali valutazioni e che nel 99% dei casi non sparisce e se lo ritrovano quando il rapporto di lavoro termina.
Quindi non c'è bisogno di allarmarsi per una sciocchezza simile, sicuramente questo governo ha subito delle pressioni da parte delle lobby assicurative che vogliono mangiarsi anche il tfr dei lavoratori dipendenti!!!

Anonimo ha detto...

Vai sul sito della adusbef a leggerti il dossier sulla Goldman Sachs, poi ti fai un'idea del perchè è meglio non fidarsi di Draghi, se sei onesto e non sei della Goldman!

L'imprenditore ha detto...

per la lista da bar la dissi tempo fa.
Bersani, Letta, D'Alema sicuramente sono meglio di Prodi.
All'economia mi piacerebbe vedere Capezzone, sai il divertimento.
Poi Martino, Tremonti Pisanu per la CdL ma tutta roba buttata lì, intendiamoci, proprio da bar
il problema attuale è soprattutto la maggioranza, più che il singolo.

Sui dipendenti non sono d'accordo, molti si fidano certo più dell'azienda che dell'INPS ma molti di base dell'azienda non si fidano.

Il TFR è una roba vecchia, da eliminare, non fosse per gli squilibri che causerebbe. Fa parte dell'idea che il lavoratore è scemo e non pensa al suo futuro

Marco ha detto...

il pregiudizio del tfr è vero, ma allora come dobbiamo valutare l'istituto del Sostituto d'Imposta?
la presunzione che tutti gli italiani sono evasori fiscali?
la filosofia potrebbe riassumersi così: ai dipendenti glie li tolgo prima ancora che li possano toccare, agli altri aumento le tasse a parità di reddito che tanto lo so che evadono a prescindere.
una logica cartesiana e soprattutto l'ipostasi dello stato di diritto.

LL ha detto...

imprenditore, solo una cosa, ti garantisco ke pisanu o è un'immenso idiota oppure è un grandissimo bastardo.

certo, può anke essere ke sia un genio incompreso però onestamente ho qualke dubbio.

tra l'altro hai citato diverse persone estremamente liberiste (io preferisco definirle mercatiste) comq, secondo te pisanu è liberista?

biglietto nominale con l'obbligo in curva di sedersi sul seggiolino scelto dal computer è liberismo?
biglietto nominale con l'obbligo di rilasciare il documento d'identità al rilascio del biglietto/abbonamento ed esibizione dello stesso agli inservienti (tra l'altro non pubblici ufficiali bensì semplici dipendenti della società calcistica ospitante) è liberismo?
chiedere a moggi di dire ai suoi amici giornalisti di parlare bene del suo decreto è liberismo?

potrei fare altre domande, mi limito a queste. confido in una tua risposta onesta.

ciao, LL

L'imprenditore ha detto...

LL Non farmi addentrare sl calcio, sai che è rischioso ;-)
La mia risposta non ti piace sicuro.

Assodato che sono un liberista convinto pensa che per me le squadre di calcio dovrebbero pagare lo stato per avere il servizio di polizia allo stadio o arrangiarsi privatamente!
Perchè devo pagare tasse ecc per pagare le forze dell'ordine per proteggere qualche milione di persone che la domenica si fanno stregare da 22 pirla in mutande?

E se questi poi fanno anche casino e disfano di qua e di là metterei le impronte digitali, non il biglietto nominativo.
E certe frangie ultras le metterei in galera buttando via la chiave.

LL ha detto...

anke condividendo tutto il tuo ragionamento (eccetto

"E certe frangie ultras le metterei in galera buttando via la chiave"

poikè alla peggio il reato ascritto è un quacosa ke ha a ke fare con la "rissa", "la violenza privata", in certi casi limite "il danneggiamento" e dunque mi kiedo e ki fà ciò in discoteca? ki truffa? ki rapina? ki uccide? ki violenta una ragazza ecc? ke gli facciamo se usiamo le debite proporzioni?)

comq, anke ai concerti del boss qualke volta avrai visto volare skiaffi, girare droga ecc, giusto? pogherete un pò o no? lo sai ke nel pogo sono già morte diverse persone in passato e allora se io ti dicessi ke ti faccio stare seduto sul seggiolino con tutte quelle regole volute da pisanu ke mi diresti?

inoltre, alla mia domanda nn hai risposto e allora te la sviluppo diversamente:
cosa ti piace di pisanu?



ps: ke bisogna proteggere milioni di persone ve lo fanno credere, in realtà gli ultras se la prendono solo con gli ultras. il gruppo ke nn facesse ciò xderebbe la faccia nei confronti degli altri gruppi.