mercoledì 25 ottobre 2006

Le tasse le pagano i poveri

ANSA.it - De Longhi: acquista 83,3% Rc Group: "De Longhi ha acquistato per 31 milioni di euro l'83,3% del capitale di Rc Lux"

Secondo voi, dove sarà mai questa RC Lux (non lo so neppure io ma vado ad intuito)?
E quante tasse pagheranno in Italia i cedenti?
Invece la società è italiana.
Io lo dico sempre, le tasse, quando i valori sono alti, le pagano i poveri che non possono permettersi un buon fiscalista. E una buona pianificazione (vedi i recenti movimenti di Caprotti con Esselunga).

3 commenti:

Marco ha detto...

sante parole

poi magari ci sarebbe pure da fare un discorsetto sugli evasori, i grandi evasori o gli evasori totali.

ricordo che una volta tardai di un giorno a portare in banca il modulino per il versamento dei contributi.
con puntualità degna dell'istituto galileo ferraris mi arrivò la giusta sanzione con interessi di mora.
per un giorno di ritardo.
mi spiegassero p.e. come fanno a non beccare chi evade contributi per milionate. imho delle due l'una:
A. sono evasioni misurate con lo stesso metro degli "accertamenti" della GdF che puntualmente le commissioni tributarie verificano risultare di qualche zero ante virgola inferiore
B. una qualche "aderenza" nella macchina burocratica del fisco l'evasore la vanta e la sfrutta.

L'imprenditore ha detto...

Perché li hai versati.
Ed è stato facile accorgersi (lo fa il computer) che l'avevi fatto in ritardo.
Se tu non li versi del tutto nessuno se ne accorge.

E' il concetto degli evasori totali o di quelli che chiudono l'attività artigiana e vanno avanti completamente in nero.
Se non sanno che esisti (tutto a prestanome) difficilmente ti trovano.

Marco ha detto...

Ho visto cose che voi umani non potreste immaginare... navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione. E ho visto i raggi beta balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser. E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.
e viali con insegne luminose di aziende fantasma.
dicevano "black is power, white is flour"