mercoledì 18 ottobre 2006

Scommettiamo

Scommettiamo che nel calderone delle modifiche alla finanziaria (sinceramente io non ci capisco più nulla e i miei fiscalisti si vergognano di non sapermi dare risposte) se ne usciranno dal cilindro del mago Visco con:
  1. aliquota del 45% oltre i 100.000 Euro
  2. Rimodulazione per quelli intorno ai 40/50.000
In compenso il fiscal planning del 2006 credo sia qualcosa che le aziende stanno rinunciando a fare.
E non vorrei essere il direttore finanziario di una multinazionale americana che cerca di spiegare ai suoi capi in USA che non può fare budget delle tasse e che non sa ancora cosa succederà, ad esempio, con il trattamento fiscale delle auto aziendali per l'anno in corso (compresa la parte Gennaio-Settembre!).
Altro che attirare investimenti!

2 commenti:

FB ha detto...

Essere stranieri ed investire in Italia rasenta il temerario coraggio di un martire. Talie tante sono le differenze nei rapporti Stato-impresa (limitiamoci a questo, ma c'è molto altro) sono abissali. Tempo fa l'azienda per la quale lavoravo venne assorbita da una multinazionale elvetica. Riunione, in fase di stesura di bilancio di prechiusura, verso fine anno (ma dopo la finanziaria). Il nuovo responsabile dell'area in cui cadeva l'Italia nell'organizzazione della multinazionale, uno svizzero, non si dava pace perchè non poteva tornarsene a casa condei dati certi e definitivi. Perciò esortò, malcelando la sua incompresione sul perchè diavolo il Direttore Amministrativo italiano non l'avesse ancora fatto, ad alzare la cornetta e a chiamare "il fisco" e farsi dire da loro come risolvere certe questioni dubbie. Immaginatevi le reazioni degli Italiani presenti. Chi si sognerebbe mai di chiedere una consulenza fiscale alla Tributaria o chi per lei? Nessuno, certo. Se ne guadagnerebbe un nulla di fatto, con possibile corollario di ispezione. Ma in Svizzera se uno ha un dubbio, alza il telefono e chiede al fisco, che risponde e suggerisce soluzioni non necessariamente a favore del fisco stesso. E quando ci sono ispezioni da fare - so che non mi crederete, ma vi giuro che è così - i signori del fisco telefonano con congruo anticipo, un paio di settimane, per prendere appuntamento. Ancora oggi mi chiedo chi glielo abbia fatto fare...

LL ha detto...

già ke hai lanciato una scommessa, a "quanto paghi" il fatto ke metteranno la fiducia in modo da blindarla quando avranno finito con sto casino e dovranno presentare della "carta" in parlamento?

io ho puntato sulla fiducia molto tempo fà quando a sinistra la escludevano e dunque la snai la pagava + di ora ;-)

LL